• agopuntura paoluzzi

PUBBLICAZIONI

Associazione ME.NA.BI.
medicina tradizionale cinese

Nel ’90 è coautore del primo testo italiano di fitoterapia energetica dal titolo PHYTOS

Nel ‘91 è coautore di un altro volume di fitoterapia dal titolo VADEMECUM RAGIONATO DI FITOTERAPIA.

Nel ‘97 pubblica il primo trattato italiano di fitoterapia energetica dal titolo “FITOTERAPIA ED ENERGETICA”, testo ufficiale del corso di insegnamento di Medicina Olistica, di Agopuntura e di Naturopatia, presso l’Università degli Studi di Urbino e presso l’Istituto di Medicina Naturale di Urbino.

Nel 2008 veniva pubblicato il testo PHYTOS OLEA che tratta dell'uso dedli olii essenziali e degli olii vegetali secondo la farmacologia cinese.

Autore di numerosi articoli su varie riviste nazionali (tra cui citiamo TMA di cui è Direttore Responsabile) ed internazionali di agopuntura, fitoterapia, aromaterapia ed oligoterapia e medicina tradizionale cinese.

 

Il modello che informa questo libro è di tipo energetico e costituzionale, riunito tetrangonamente in un sincretismo sinergico che esula (o spera di esulare) dai generici "naturalismi" di tante consimili pubblicazioni. Potremmo genericamente parlare di sinergismo olistico (che il termine è molto di moda) se non temessimo di svilire l'intelligenza del lettore avvezzo a simili "boutade" vanagloriose; preferiamo, invece, i due qualificativi (anche in senso dialettico) di energetico e costituzionale che esprimono non solo le nostre intenzioni ma, molto sinceramente, anche l'obiettivo della pubblicazione.

 

La visione dell'unità noumenica uomo come congerie irripetibile di energie (in cinese QI), come un qualcosa di globale e fisicamente e metafisicamente in relazione col mondo (attraverso ritmi e funzioni particolari) è temperata da uno studio (appassionato se non vogliamo dire approfondito) del costituzionalismo classico e moderno, portato fino ai suoi estremi limiti e conseguenze. Secondo il nostro pensiero il modo migliore di approcciare un rimedio vegetale è ancora quello di precisarne l'energia, il Qi, quindi la natura ed il sapore.. Questa maniera (in fondo tipica anche delle culture storiche occidentali) ci deriva dalla tradizione medica estremo - orientale e, propriamente cinese. In occidente la farmacopea cinese era, fino a pochi anni fa, quasi del tutto sconosciuta, nonostante il crescente affermarsi di tecniche o medicine energetiche generate dalla stessa matrice culturale (agopuntura, moxibustione, massaggio).

 

In questi ultimi lustri, invece, si è andato diffondendo nel mondo occidentale (Stati Uniti, Inghilterra, Francia, Italia) un crescente fiorire di pubblicazioni sul tema della farmacopea (e dietetica) energetica estremo - orientale, che ci hanno permesso di comprendere i criteri base che debbano guidare la scelta dei sapori in terapia e nella pratica dietetica elementare.

Apri la vetrina

Il libro va inteso e letto come un prontuario ragionato di pronto impiego, una sorta di memoria di scorta o di riserva che fornisca utili elencazioni di specifiche proprietà farmacologiche, drenanti ed energetiche di una serie di principi vegetali di più largo impiego. La parte clinica, poi, suddivisa in tre livelli di trattamento, si adatta alle specifiche competenze e capacità del lettore che potrà, di volta in volta, accontentarsi di una terapia sintomatica (chimica - farmacologica), di terreno (equilibrio neuroendocrino) o energetica (basata sulle leggi del Qi).

Una accurata impostazione sistematica delle manifestazioni subiettive ed obiettive, unitamente all'uso intelligente dei diversi mezzi diagnostici, saranno condizioni sottintese per una corretta diagnosi e terapia. Questo libro, lo ripetiamo, non è un trattato ma solo un Vademecum che non può prescindere da alcune fondamentali conoscenze di base circa la fisiopatologia umana. Crediamo che l'opera sia comunque utile e possa risultare preziosa a quanti si occupano o vogliono iniziare ad occuparsi, in modo logico e razionale, di fitoterapia

 

Apri la vetrina

La fitoterapia e' da qualche anno di uso corrente in Italia ed alcuni medici hanno iniziato a parlare di fitoterapia di terreno, di fitoterapia clinica e di fitoterapia energetica. Gli aggettivi hanno il compito di specificare di che tipo di fito stiamo parlando e quelli citati hanno tutti lo scopo di sottolineare che è la costituzione del soggetto ed il suo assetto psico neuro endocrino ed immunitario (PNEI) che danno un significato al sintomo e non già la classica triade sintomatologia che connota la malattia.

Le piante al pari dell'essere umano sono un insieme organico e funzionale che si sviluppa nello stesso habitat dell'uomo e che i loro costituenti chimici non sono un coacervo occasionale di molecole chimiche in attesa di essere da noi sfruttate. Le piante sono dotate di una energia propria che se ben conosciuta può essere usata per modulare quella umana quando si altera e rimettere il soggetto nel suo percorso fisiologico. questo è il tema che viene affrontato per la prima volta in Italia in questo libro.

 

Apri la vetrina

L'originalità di questo quarto volume sta nel trattare i diversi oli essenziali (circa una cinquantina) secondo le loro caratteristiche chimico fisiche e secondo i dettami della medicina tradizionale cinese, nel senso che oltre ai dati relativi alla "chimica" viene riconosciuta loro una energia che conferisce ad ognuno un valore o yin o yang.

Allo stesso tempo, considerando lo yin - freddo come un freno e lo yang - calore come un acceleratore, è stata fatta una classificazione in termini di attivazione del sistema nervoso autonomo parasimpatico colinergico (freno - yin) e ortosimpatico adrenergico (acceleratore - yang), pertanto ogni olio essenziale viene classificato in yin o yang, simpatico o parasimpatico tonico o litico, caldo o freddo, a seconda se tonifica o disperde quella funzione neurotrasmissiva. In questa maniera siamo andati oltre le molecole chimiche costitutive, in quanto abbiamo riconosciuto in ognuno di loro la capacità di modulare il terreno neurovegetativo, stimolandolo o frenandolo.

Apri la vetrina

TMA (Teniche Mediche Associate), è una rivista medica che tratta di medicina non convenzionale, che viene pubblicata trimestralmente, che può essere inviata su richiesta.

Apri la vetrina
PAOLUZZI DR. LEONARDO | 60, Via I Maggio - 05100 Terni (TR) | P.I. 00118660554 | Cel. 347 4512696 | paoluzzi47@interfree.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy